IL TUO GIRO GIUSTO

Guadagnare online seriamente, come si fa? Quanto si guadagna?

Guadagnare online seriamente è possibile, ci sono moltissime persone che guadagnano dal web ma è molto molto molto molto difficile.

Inizio col dirvi che bisogna chiaramente avere le giuste competenze e la giusta predisposizione mentale per comprendere il web e per navigare con una discreta confidenza. Senza questo prerequisito fondamentale non andremo da nessuna parte.

Come si fa a guadagnare online?

In questo articolo voglio elencarvi due metodi per guadagnare online seriamente.

1 – Guadagnare online con la pubblicità

Il metodo più vecchio del mondo,

  • crea un sito web interessante e pieno di contenuti
  • genera traffico sul tuo sito web
  • inserisci dei banner pubblicitari per iniziare a guadagnare

Facile? Non proprio. Dovrete imparare la SEO, saper scrivere degli articoli interessanti e allo stesso tempo in grado di posizionarsi ai primi posti su Google, in questo modo il vostro traffico sarà elevato.

Quanto traffico devi avere per guadagnare delle cifre interessanti?

Dipende dal settore in cui operi. Differenti target hanno un valore diverso. Ad esempio se il tuo sito parla nello specifico di telefonini Android (quindi un target molto ben definito) la pubblicità ti farà guadagnare molto con numeri relativamente moderati. Se il tuo sito parla invece di elettronica in generale (quindi un target poco definito) ti serviranno molte visite per avere dei guadagni interessanti ma sarà più facile attrarre più visitatori.

Per approfondire questo argomento ti consiglio di farti un giro qui per apprendere le tecniche avanzate di Ad Sense (il programma di google per inserire i banner pubblicitari sul tuo sito).

 

guadagnare online seriamente

2 – Guadagnare online con le affiliazioni

Le affiliazioni sono uno dei metodi più interessanti e moderni per guadagnare online seriamente.

Cos’è un affiliazione? Amazon e molti altri portali vi consentono di affiliarvi a loro. Avrete a disposizione dei link personalizzati da inserire all’interno del vostro sito web o su facebook, dove se un utente acquisterà ad esempio il prodotto che avete linkato voi guadagnerete una percentuale sull’acquisto. Chiaro?

Esempio:

  • ho un sito di elettronica
  • realizzo un articolo dove parlo dei migliori telefoni del 2018
  • al termine della descrizione di ogni telefono inserisco un link per acquistarlo su amazon
  • chiunque acquisterà da quel link mi farà guadagnare soldi

Quali sono i prodotti più vendibili per affiliazione?

Le 5 categorie di prodotti più vendute e sulle quali puntano i più importanti marketers sono: computer ed elettronica, abbigliamento, servizi online, accessori e prodotti di bellezza.

Quanto si guadagna con le affiliazioni?

Du un recente studio effettuato su un campione di marketers che praticano questo metodo di guadagno online è emerso che circa il 10% guadagna più di 100.000 dollari, il 3% di loro supera i 150.000. Ovviamente non tutti diventano milionari, il 50% guadagnano meno di 20.000 dollari all’anno.

Qui puoi leggere il programma affiliazioni di Amazon per approfondire e scoprire modalità e percentuali di guadagno.

In conclusione

Abbiamo visto due metodi di guadagno online più diffusi. Ricordatevi sempre che non è semplice generare un grosso traffico, ma con tecnica, costanza e creatività tutto è possibile 🙂

 

Se questo articolo ti è piaciuto ti invitiamo a scoprire di più su di noi navigando sul sito 😉

Entra a far parte della nostra community di appassionati! 🙂 

 

guadagnare online seriamente

Nuove professioni digitali, sono molteplici, alcune molto vaste, altre più specifiche e tecniche, quindi cosa studiare?

Questo decennio è un gran casino, tra la diffidenza di chi ancora non ci ha capito nulla e il numero sempre maggiore di nuove professioni digitali, nessuno sa realmente cosa fare, quali sono le professioni del futuro?

Quali sono le nuove professioni più interessanti? Quali di queste ci garantirà un posto di lavoro?

Il grande vantaggio, o svantaggio, di queste nuove professioni è che, se lavorate nel marketing, superato un primo momento nel quale imparerete tutti i tecnicismi, sarà tutto in mano alla vostra creatività.

Sarete davvero VOI a fare la differenza, scegliere come realizzare l’immagine da pubblicare domani su Instagram per il brand che seguite, scegliere cosa scrivere nel post. Ogni dettaglio farà la sua piccola differenza nel risultato finale del vostro lavoro.

In un mondo che sta automatizzando ogni processo replicabile da una macchina solo la creatività o un’ approfondita specializzazione ti porterà verso un futuro roseo.

Vediamo ora quali sono i lavori di questo nuovo decennio.

nuove professioni digitali

1 – Social Media Manager

Ormai lo sappiamo tutti, attraverso i social media le aziende fanno marketing, aumentano la visibilità del brand e comunicano messaggi che arrivano direttamente alle persone durante il loro tempo libero. Il Social Media Manager è quindi una figura FONDAMENTALE per ogni piccola – media – grande impresa. Per fare il Social Media Manager dovrete studiare come funzionano tutte le piattaforme social, studiare come scrivere sul web e imparare ogni piccolo dettaglio tecnico che influenzerà il vostro lavoro.

2 – SEO e SEM specialist

Il compito di un SEO e SEM specialist è quello di indicizzare e posizionare un sito web e le sue pagine sui motori di ricerca. Come si fa? L’algoritmo di Google è segreto ma non sarà difficile trovare corsi creati apposta da professionisti che hanno studiato l’algoritmo a lungo. Internet è il presente, nemmeno più il futuro, esserci ed essere ben posizionati nei motori di ricerca può risultare la chiave di successo di un business online e offline. Oltre a gestire la parte di SEO (indicizzazione e posizionamento) dovrete essere in grado di pianificare, creare e gestire delle campagne di advertising online su Google (Google Ad Words) e sugli altri social (vedi Facebook Advertising ecc).

3 – Web Design / Mobile Design

Ci sono molti tool per creare siti web in modo semplice ed intuitivo, ne parlavamo anche in questo articolo. E allora perché è fondamentale un web designer? Oggi il traffico è veicolato prevalentemente su mobile, avere nel proprio organico una persona in grado di ottimizzare il nostro sito web per mobile, analizzare il comportamento degli utenti sul sito, monitorare il traffico su una pagina web e quindi ri-ottimizzare il sito di conseguenza è essenziale! Studiare quindi strumenti come Google Analytics, WordPress, Joomla e tutti gli altri principali CMS è un ottima idea per proiettarsi nel mercato del lavoro dei prossimi 10 anni.

 

In conclusione abbiamo visto 3 nuove professioni digitali e capito perché risultino così richieste nel mercato del lavoro. Tenete sempre in considerazione che, come le aziende avranno sempre più bisogno di voi, anche addetti ai lavori, web agency, press office, organizzatori di eventi, vorranno implementare il proprio organico con queste figure.

 

Ricerca lavoro: non inviare il curriculum!

Sei a casa da qualche mese, sei stato lasciato a casa dall’ennesimo lavoro oppure ne stai cercando uno perché ti sei appena laureato e non vedi l’ora di renderti utile alla società… non inviare 1000 curriculum al giorno!

Certo, ormai sei diventato un drago a cliccare, cliccare, cliccare, allegare il cv, scoprire che l’azienda ha visto la tua candidatura e poi l’ha scartata.

La verità è che questo procedimento è frustrante e porta risultati quasi sempre pessimi.

Come fare allora?

Sicuramente come prima cosa tocca andare al baretto, lamentarsi che non c’è lavoro, non viene dato spazio ai giovani e che questo paese non ci supporta.

Dopo esserci sfogati dobbiamo però partire alla carica! Come?

Se lo spazio non c’è bisogna crearlo. Se alle offerte di lavoro rispondono 500 persone oltre a noi tocca trovare metodi alternativi di raggiungere le aziende.

Le idee e la creatività sono la chiave della tua ricerca “alternativa” al lavoro.

Ti faccio un esempio in modo tale che tu possa comprendere meglio di cosa sto parlando.

Mirko vuole fare il cuoco ma ogni volta che risponde ad un inserzione non viene mai chiamato. Ha pure provato ad andare di persona nei vari ristoranti locali portando il cv ma con pessimi risultati.

Esausto Mirko capisce che deve imboccare una strada alternativa. 

FASE 1: Apre il suo blog di cucina dove mostra le sue ricette personali in dei video simpatici e ben fatti.

FASE 2: Mirko va di persona nel ristorante principale del suo paese, questa volta non a consegnare uno stupido cv ma con in mano uno stupendo primo da lui creato da sottoporre allo chef.

FASE 3: Il ristorante congeda Mirko gentilmente. Lo chef assaggia il piatto, gli piace, trova un bigliettino contenente un link che porta al blog di Mirko. Lo chef visita il blog, capisce che Mirko è un ragazzo intraprendete e preparato. Il ristorante contatterà Mirko non appena cercherà nuovo personale in cucina.

In questo modo Mirko ha direttamente superato tutti i suoi “competitor” per quel posto di lavoro, stupendo lo chef del ristorante e risultando una persona in gamba e dotata di grande creatività.
Mirko ha vinto la gara del lavoro. Problem solved.

Se questo articolo ti è piaciuto ti invitiamo a scoprire di più su di noi navigando sul sito 😉

Entra a far parte della nostra community di appassionati! 🙂 

ricerca lavoro