IL TUO GIRO GIUSTO

Ricerca lavoro: non inviare il curriculum!

Sei a casa da qualche mese, sei stato lasciato a casa dall’ennesimo lavoro oppure ne stai cercando uno perché ti sei appena laureato e non vedi l’ora di renderti utile alla società… non inviare 1000 curriculum al giorno!

Certo, ormai sei diventato un drago a cliccare, cliccare, cliccare, allegare il cv, scoprire che l’azienda ha visto la tua candidatura e poi l’ha scartata.

La verità è che questo procedimento è frustrante e porta risultati quasi sempre pessimi.

Come fare allora?

Sicuramente come prima cosa tocca andare al baretto, lamentarsi che non c’è lavoro, non viene dato spazio ai giovani e che questo paese non ci supporta.

Dopo esserci sfogati dobbiamo però partire alla carica! Come?

Se lo spazio non c’è bisogna crearlo. Se alle offerte di lavoro rispondono 500 persone oltre a noi tocca trovare metodi alternativi di raggiungere le aziende.

Le idee e la creatività sono la chiave della tua ricerca “alternativa” al lavoro.

Ti faccio un esempio in modo tale che tu possa comprendere meglio di cosa sto parlando.

Mirko vuole fare il cuoco ma ogni volta che risponde ad un inserzione non viene mai chiamato. Ha pure provato ad andare di persona nei vari ristoranti locali portando il cv ma con pessimi risultati.

Esausto Mirko capisce che deve imboccare una strada alternativa. 

FASE 1: Apre il suo blog di cucina dove mostra le sue ricette personali in dei video simpatici e ben fatti.

FASE 2: Mirko va di persona nel ristorante principale del suo paese, questa volta non a consegnare uno stupido cv ma con in mano uno stupendo primo da lui creato da sottoporre allo chef.

FASE 3: Il ristorante congeda Mirko gentilmente. Lo chef assaggia il piatto, gli piace, trova un bigliettino contenente un link che porta al blog di Mirko. Lo chef visita il blog, capisce che Mirko è un ragazzo intraprendete e preparato. Il ristorante contatterà Mirko non appena cercherà nuovo personale in cucina.

In questo modo Mirko ha direttamente superato tutti i suoi “competitor” per quel posto di lavoro, stupendo lo chef del ristorante e risultando una persona in gamba e dotata di grande creatività.
Mirko ha vinto la gara del lavoro. Problem solved.

Se questo articolo ti è piaciuto ti invitiamo a scoprire di più su di noi navigando sul sito 😉

Entra a far parte della nostra community di appassionati! 🙂 

ricerca lavoro